Pap test

Pap test

05/02/2020 0 Di Redazione Ilmiofarmacista


Il Pap test (test di Papanicolaou, dal cognome del medico che lo ha inventato) è un esame di screening, che si effettua per la diagnosi precoce di alterazioni nelle cellule della cervice uterina. 

Lo scopo è individuare precocemente tumori del collo dell’utero o alterazioni che col passare degli anni potrebbero diventare tali. 

Va eseguito ogni 3 anni dai 25 ai 64 anni di età. 

Per eseguire il test si effettua una visita ginecologica nella quale si applica lo speculum, uno speciale strumento che dilata leggermente l’apertura vaginale in modo da favorire il prelievo. 


Vengono usati una spatola ed un bastoncino cotonato per raccogliere piccole quantità di muco dal collo dell’utero. 


 Su questo campione, in laboratorio, viene fatto l’esame citologico sulle cellule esfoliate dal tessuto di rivestimento della cervice. 

Non sono richieste preparazioni particolari, ma si consiglia di: 
✅ Astenersi da rapporti sessuali 2-3 giorni prima
✅ Fissare l’appuntamento almeno 7 giorni dal termine del flusso mestruale 
✅ Almeno 7 giorni dopo l’ultimo trattamento locale con ovuli, creme o lavande. 

Non è doloroso, ma può provocare un lieve fastidio
Nelle ore successive al test è possibile avere qualche piccolo sanguinamento.