Acido ialuronico e creme anti-invecchiamento

Acido ialuronico e creme anti-invecchiamento

02/03/2020 0 Di Redazione Ilmiofarmacista

Per scegliere la crema anti-invecchiamento più adatta alla propria pelle, bisogna innanzitutto capire cos’è l’acido ialuronico e quali funzioni ha nella struttura della pelle.

La nostra pelle è formata da 3 strati: 

  • Uno strato esterno, chiamato epidermide, formato da cellule fitte che si rinnovano continuamente e che costituiscono la barriera esterna, compatta ed asciutta. Le cellule che compongono questo strato contengono sostanze lipidiche in grado di respingere l’acqua e le sostanze acquose al fine di evitare la proliferazione dei batteri.
  • Uno strato più profondo, formato da cuscinetti adiposi che proteggono i vasi sanguigni e terminazioni nervose. 
  • Uno stato intermedio a questi due strati, costituito da una matrice extracellulare, idratata e morbida, formata da acido ialuronico ed acqua. In questo strato le fibre di collagene e l’elastina creano un’ impalcatura dando elasticità alla nostra pelle.

L’acido ialuronico è una molecola lunghissima che viene prodotta nel nostro corpo. Riesce ad auto-idratarsi e a trattenere una quantità di acqua pari a 1000 volte il suo peso, in questo modo si rigonfia diventando un gel denso in grado di dare turgore al derma.

L’acido ialuronico viene costantemente sintetizzato e degradato dal nostro corpo in modo che la matrice connettivale venga continuamente rigenerata. Con il passare degli anni, però, la sua produzione rallenta e riesce a trattenere sempre meno acqua facendo si che la pelle inizi a diventare più secca. Le fibre di collagene, in questa situazione, incominciando a perdere sostegno, tendono a disorganizzarsi, si rompono e di conseguenza la pelle cede presentando le tanto temute rughe! L’invecchiamento della pelle non è uguale in tutte le persone, c’è chi invecchia prima e chi invecchia dopo. In alcune persone l’acido ialuronico diminuisce più velocemente rispetto ad altre (più fortunati!), e quindi i segni dell’invecchiamento arrivano prima. 

In linea generale diciamo che la diminuzione di acido ialuronico inizia a partire dai.. 25 anni!!!

Le formulazioni in commercio più comuni conteneti acido ialuronico sono creme, gel e sieri.

In realtà, nelle formulazioni cosmetiche non ritroviamo l’acido ialuronico ma suoi derivati, totalmente biocompatibili e sicuri: il sodio ialuronato (INCI: Sodium Hyaluronate) e l’acido ialuronico idrolizzato (INCI: Hdrolyzed Hyaluronic Acid)

Sodio Ialuronato

La sua funzione è quella di legare le molecole d’acqua e mantenere la pelle idratata. Può essere ad alto peso molecolare o medio-basso, ed in base a questo, agisce in maniera diversa. 

Il sodio ialuronato ad alto peso molecolare non riesce a penetrare negli strati sottocutanei della pelle (come abbiamo detto prima, lo strato superficiale della pelle è molto compatto) e rimane così in superficie formando una pellicola trasparente ad azione protettiva. 

Il sodio ialuronato a medio-basso peso molecolare, invece, offre un’idratazione più prolungata e più è basso il peso molecolare, più riuscirà a penetrare negli strati profondi della pelle donando turgore e volume ai tessuti.

Acido Ialuronico Idrolizzato

L’acido ialuronico idrolizzato è a bassissimo peso molecolare e riesce a penetrare in profondità nella pelle, idratandola molto intensamente e svolgendo un’efficace azione anti-rughe. Le dimensioni ridotte dell’ acido ialuronico idrolizzato fanno si che il cosmetico che lo contiene non diventi estremamente denso, ma anzi, la texture rimanga leggera. 

I cosmetici con acido ialuronico idrolizzato sono decisamente più costosi rispetto a quelli che hanno solo il sodio ialuronato.

E quindi che prodotto acquistare?

  • Un cosmetico che contiene solo sodio ialuronato ad alto peso molecolare è perfetto come idratante a 20-30 anni. Esso rimpolpa e idrata la pelle solo superficialmente agendo sulle piccole rughe di espressione, inoltre, idrata prevenendo i segni dell’invecchiamento.
  • Un cosmetico contenente un mix di sodio ialuronato a vari pesi molecolare e acido ialuronico idrolizzato è ideale per pelli più mature, dai 30 anni in su. L’associazione è perfetta perché idrata la pelle, la rende elastica, luminosa e riempie le rughe più marcate.

Per sapere quale formulazione contiene un cosmetico, basta guardare l’INCI presente sulla sua confezione; l’INCI non è altro che una specie di lista degli ingredienti. Ti invito a guardare il post sull’INCI se non l’hai già fatto!!